Informations et ressources scientifiques
sur le développement des zones arides et semi-arides

Accueil du site → Master → Italie → Applicazione del community land model in Sud Africa : comparazione tra modello biogeochimico e modello di dinamica della vegetazione

Politecnico di Milano (2010)

Applicazione del community land model in Sud Africa : comparazione tra modello biogeochimico e modello di dinamica della vegetazione

SANTORO, PIETRO

Titre : Applicazione del community land model in Sud Africa : comparazione tra modello biogeochimico e modello di dinamica della vegetazione

Auteur : SANTORO, PIETRO

Université de soutenance : Politecnico di Milano

Grade : Ingegneria Idraulica, Ambientale, Infrastrutture viarie, e Rilevamento 2010

Synthèse
Lo scopo del presente elaborato di laurea è quello di generare serie stagionali di variabili relative alla vegetazione coerenti con quelle dei dati osservati nel territorio del Sud Africa da confrontare poi con i dati di vegetazione media osservati. A tale scopo è stato utilizzato un modello biogeochimico e un modello di dinamica della vegetazione al fine di comprendere quale potesse essere il più utile al nostro studio. L’analisi effettuata ha interessato tre diverse tipologie di bioma (savana, prateria e deserto) tipiche del territorio del Sud Africa. Per ognuno dei tre siti scelti si è utilizzato sia il modello biogeochimico CN sia il modello dinamico di vegetazione globale CNDV, per un totale di sei simulazioni in modalità single site. La ricerca di un modello in grado di generare serie stagionali di variabili relative alla vegetazione ha messo in evidenza diverse limitazioni soprattutto quando si è utilizzato il modello di dinamica della vegetazione globale CNDV, suggerendo alcune criticità nel suo utilizzo in simulazioni rappresentanti scenari di cambiamento climatico in Sud Africa. Il confronto con i dati di letteratura (dove possibile) ha evidenziato una forte tendenza a sottostimare le variabili da parte del modello CNDV, inferiori anche di un ordine di grandezza rispetto al modello biogeochimico CN. Le differenze tra i due modelli sono state meno evidenti nel bioma desertico della regione Nama Karoo. Negli altri due tipi di bioma invece il modello biogeochimico e quello di dinamica della vegetazione sono risultati concordi solo per alcune variabili simulate. Inoltre per la simulazione nel bioma savana effettuata al sito di Skukuza è stato realizzato un confronto non solo tra il modello CN e quello CNDV ma si è considerato lo studio effettuato da [Scholes e Walker, 1999] nel sito di ricerca di Nylsvley. Tenendo conto delle semplificazioni adottate, si è potuto confermare un buon accordo nel rappresentare i diversi flussi e serbatoi presenti, almeno sul piano qualitativo, per quanto riguarda il modello biogeochimico.

Présentation

Version intégrale (15 Mb)

Page publiée le 24 avril 2021