Informations et ressources scientifiques
sur le développement des zones arides et semi-arides

Accueil du site → Master → Italie → Le prospettive di impatto del progetto One Belt One Road in Africa : il ruolo strategico di Egitto, Gibuti e Kenya.

Università Ca’ Foscari Venezia (2018)

Le prospettive di impatto del progetto One Belt One Road in Africa : il ruolo strategico di Egitto, Gibuti e Kenya.

Guarna, Linda

Titre : Le prospettive di impatto del progetto One Belt One Road in Africa : il ruolo strategico di Egitto, Gibuti e Kenya..

Auteur : Guarna, Linda

Université de soutenance : Università Ca’ Foscari Venezia

Grade : Laurea Magistrale in Lingue, Economie e Istituzioni dell’Asia e dell’Africa 2018

Résumé
La tesi si propone di analizzare il progetto cinese One Belt One Road (OBOR) con particolare riferimento alla sua espansione nel continente africano. Dopo aver delineato il contesto e le caratteristiche generali legati a tale progetto - lanciato nel 2013 dal presidente Xi Jinping - la tesi mira ad osservare i piani di costruzione infrastrutturale nel contesto africano. In particolare, la tesi si concentrerà sul caso studio dei tre Paesi della costa orientale toccati dalla rotta marittima del progetto : Egitto, Gibuti e Kenya. Lo studio di questi tre Paesi - diversi per collocazione geografica, assetti politici, economici e per presenza di risorse naturali - è rilevante dal punto di vista geopolitico ed economico per lo sviluppo delle politiche cinesi legate a OBOR. Lo scopo, infatti, sarà quello di comprendere come gli obiettivi e gli interessi cinesi legati al suo progetto possano "intrecciarsi" con le peculiarità dei tre Paesi sopra citati. Da tale analisi, sarà inoltre possibile fornire una prima valutazione sulle possibili prospettive di impatto del progetto OBOR nel continente, da un punto di vista geopolitico, economico e delle politiche di sviluppo.

Présentation

Version intégrale (1,7 Mb)

Page publiée le 27 avril 2021