Informations et ressources scientifiques
sur le développement des zones arides et semi-arides

Accueil du site → Master → Italie → Rilevamento geologico e geomorfologico delle aree carsiche della Cordillera de la Sal (Deserto di Atacama, Cile).

Alma Mater Studiorum Università di Bologna. (2018)

Rilevamento geologico e geomorfologico delle aree carsiche della Cordillera de la Sal (Deserto di Atacama, Cile).

Pisani, Luca

Titre : Rilevamento geologico e geomorfologico delle aree carsiche della Cordillera de la Sal (Deserto di Atacama, Cile).

Auteur : Pisani, Luca

Université de soutenance : Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

Grade : Laurea magistrale 2018

Résumé
La Cordillera de la Sal (Deserto di Atacama, Cile) rappresenta uno dei luoghi più aridi del pianeta Terra. La sua particolare collocazione geografica e stratigrafica rendono quest’area uno dei territori carsici in rocce saline più importanti al mondo, con oltre 40 cavità ad oggi conosciute e la terza grotta più lunga al mondo nel sale (sistema carsico Dario Cressi, oltre 5 km di sviluppo). La tesi presenta i risultati del rilevamento geologico eseguito nel corso della spedizione “Reading the salt caves of Atacama” finanziata dal National Geographic ed organizzata dall’Università di Bologna e dall’associazione La Venta – Esplorazioni Geografiche, nel mese di Marzo 2018. A corredo delle analisi di rilevamento geologico e strutturale in grotta ed in superficie, sono state effettuate indagini di remote sensing ed estrazione di modelli digitali del terreno (DEM), a partire da immagini satellitari ad altissima risoluzione fornite dall’ESA (coppie stereografiche Pleiades). Questa tesi ha permesso la realizzazione di una carta geologica di dettaglio in scala 1:100’000 dell’area di studio e la caratterizzazione geo-strutturale e geomorfologica del fenomeno carsico locale. Sono stati inoltre compiuti studi geomorfologici e morfometrici sulle cavità e sui bacini di drenaggio contribuenti, al fine di delineare gli elementi di controllo sulla speleogenesi. In ultimo, sono state testate le potenzialità di analisi strutturali tramite processing di nuvole di punti da fotogrammetria terrestre in una zona di taglio nel settore meridionale della Cordillera de la Sal. L’estrazione di elementi strutturali tramite il software è stata confrontata con i dati misurati sul terreno al fine di controllarne la validità e delineare potenzialità e limitazioni di questo approccio metodologico.

Présentation

Version intégrale (16 Mb)

Page publiée le 24 mars 2022