Informations et ressources scientifiques
sur le développement des zones arides et semi-arides

Accueil du site → Projets de développement → ONG/NGO Coopération décentralisée → Niger → Promotion des produits locaux pour assurer la souveraineté alimentaire des populations rurales de la réserve de Bagaroua (Niger)

2011

Promotion des produits locaux pour assurer la souveraineté alimentaire des populations rurales de la réserve de Bagaroua (Niger)

Niger

Titre : Promotion des produits locaux pour assurer la souveraineté alimentaire des populations rurales de la réserve de Bagaroua (Niger)

Pays : Niger

Localisation : Comune Bagaroua – dipartimento di Bagaroua – regione Tahoua

Durée : Dicembre 2011 – Novembre 2013

Contexte
La “mare” di Bargaroua è un invaso di acqua che rappresenta un’enorme ricchezza per i contadini della zona. Infatti qui le terre sono più fertili e nell’invaso sono presenti molte specie ittiche commestibili ; tuttavia, nel corso degli anni il terreno è stato sfruttato intensivamente e le risorse ittiche utilizzate in modo non responsabile.

Descriptif
Il progetto intende formare gli agricoltori all’utilizzo di sementi orticole, all’uso razionale dei concimi ed alle tecniche di conservazione e trasformazione dei prodotti orticoli. Queste attività sono volte alla valorizzazione della produzione locale e dei saperi tradizionali. Il progetto prevede infatti corsi per la trasformazione e la conservazione del pescato, per l’allevamento degli avannotti e lo sfruttamento sostenibile del pescato. Per tutte queste azioni sono necessarie attrezzature come zappe, fitocelle, kit per la pesca e motopompe per la distribuzione dell’acqua negli orti. Il progetto sostiene inoltre il processo di strutturazione e gestione delle associazioni locali di agricoltori e pescatori, per una loro migliore rappresentanza politica e istituzionale.

Partenaires  : PFPN piattaforma dei contadini nigerini

Bénéficiaires : Contadini e pescatori dei nove villaggi che si affacciano su invaso di Bagaroua : 715 persone, di cui 180 donne.

Présentation : COSPE

Page publiée le 10 juin 2017, mise à jour le 11 avril 2018