Informations et ressources scientifiques
sur le développement des zones arides et semi-arides

Accueil du site → Doctorat → Italie → Aspetti della produzione di latte in alcuni allevamenti bovini della Libia

Universita di Pisa (2007)

Aspetti della produzione di latte in alcuni allevamenti bovini della Libia

Abujnah, Dukali Almabruk

Titre : Aspetti della produzione di latte in alcuni allevamenti bovini della Libia

Auteur : Abujnah, Dukali Almabruk

Université de soutenance : Universita di Pisa

Grade : Tesi di dottorato di ricerca 2007

Résumé
In questa ricerca è stata studiata la qualità e la produzione di latte di quattro aziende libiche situate vicino alla città di Tripoli (El Khoms). Il latte era prodotto da vacche di razza Frisona allevate in stabulazione libera. Il periodo di osservazione è durato 5 anni, dal 1999 al 2004. I controlli sperimentali hanno riguardato gli aspetti produttivi, qualitativi e riproduttivi degli allevamenti, inoltre è stata condotta una indagine per conoscere meglio il sistema di gestione dell’allevamento utilizzato in queste aziende. Il latte prodotto nelle aziende è stato sottoposto ad analisi chimico- fisica e tecnologica per valutarne la qualità e l’attitudine alla trasformazione casearia. Gli alimenti utilizzati dagli animali sono stati controllati sottoponendoli ad analisi chimica per valutarne il valore nutritivo. Dai risultati ottenuti in questo studio emerge che la qualità del latte è buona ma le produzioni quantitative sono condizionate fortemente dal clima caldo arido (oltre 40°C). Altro fattore limitante risulta essere l’alimentazione degli animali non adatta a coprire i fabbisogni delle bovine da latte di razza Frisona. A questo proposito potrebbe essere interessante introdurre in Libia al posto della Frisona razze locali che resistono meglio al caldo. Infine, l’elevata mortalità degli animali è un indice del cattivo management aziendale che può essere dovuto sia a problemi sanitari ma anche a errori nella gestione della riproduzione.

Présentation

Version intégrale (0,73 Mb)

Page publiée le 13 mai 2019