Informations et ressources scientifiques
sur le développement des zones arides et semi-arides

Accueil du site → Projets de développement → Projets 2017 → Sostegno alle organizzazioni della società civile – Promuovere l’economia palestinese attraverso l’”energia verde” (Palestina)

2017

Sostegno alle organizzazioni della società civile – Promuovere l’economia palestinese attraverso l’”energia verde” (Palestina)

Palestine

Titre : Sostegno alle organizzazioni della società civile – Promuovere l’economia palestinese attraverso l’”energia verde” (Palestina)

Pays : Palestine
Lieu : Striscia di Gaza, West Bank

Date : 1/02/2017 – 31/01/2020

Objectifs
* Obiettivo generale : promuovere l’industria del compostaggio per favorire lo sviluppo economico in Palestina ; * Obiettivo specifico : rafforzare le capacità di 4 organizzazioni comunitarie di base (CBO), nella West Bank e nella Striscia di Gaza, che hanno già impianti di compostaggio con diversi livelli di esperienza, di produzione e di vendita, per formare un un gruppo unico di compostaggio (futura Società palestinese di compostaggio ) con prodotti altamente competitivi.

Più in particolare, il progetto ha questi obiettivi : * sensibilizzare sul riciclaggio e il riutilizzo dei rifiuti solidi, l’agricoltura biologica, l’energia verde e gli orti urbani attraverso : sessioni di formazione per studenti , gruppi di donne , gruppi di agricoltori ; orti urbani e punti verdi ; formazione per la separazione dei rifiuti solidi ; campagna nazionale di valorizzazione del territorio attraverso gli orti urbani ; missioni annuali di esperti/e italiani/e per la progettazione, la creazione e il controllo di qualità degli impianti di compostaggio e degli orti urbani gestiti dalle donne ; visite annuali in Italia del personale degli impianti di compostaggio palestinesi e del PARC a impianti di compostaggio, orti urbani e incontri con politici italiani, parlamentari, istituzioni e il Dipartimento per le pari opportunità per azioni di advocacy comuni e scambio di esperienze . * potenziare gli impianti di compostaggio già esistenti attraverso : la valutazione delle unità di compostaggio esistenti ; missione di formazione in Italia per gli operatori ; risanamento e rafforzamento di 4 unità di compostaggio di proprietà di cooperative agricole ; sviluppo di un piano industriale per queste unità. * aumentare la quota di mercato del compost palestinese attraverso queste attività : 2 sessioni di formazione con 6 moduli principali : governance, imprese inclusive ed “economia verde”, gestione delle piccole e medie imprese, impresa e responsabilità sociale, marketing e comportamento dei consumatori , consumo responsabile ; ricerche e studi di mercato ; corsi di formazione annuali su gestione aziendale per le cooperative ; pubblicazioni annuali per diffondere l’ esperienza ; campagne annuali di promozione del compost locale ; canali di marketing nelle zone rurali attraverso punti di distribuzione ; siti pilota di dimostrazione per il compostaggio locale ; incontri semestrali per i decisori politici e le principali parti interessate per lo sviluppo di standard nazionali per il compostaggio (università locali, donne e cooperative uomini), visite di scambio regionali e internazionali per strutture simili.

Beneficiaires : Un totale di circa 4.000 individui : studenti (1.800), gruppi di donne (900 donne), gruppi di agricoltori (900 agricoltori), le scuole (30), le famiglie (60) e 156 membri delle cooperative target (di cui 15 donne).

Partenaires : Il progetto è realizzato dall’Agricultural Development Association (PARC) in partenariato con AIDOS.

Financement : Commissione Europea (1.497.567,00 €)
Cout du projet : 1.827.000 Euro

AIDOS - Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo

Page publiée le 7 août 2019