Informations et ressources scientifiques
sur le développement des zones arides et semi-arides

Accueil du site → Master → Italie → Blue Khat. Model of intervention for the Dades oasis

Politecnico di Milano (2019)

Blue Khat. Model of intervention for the Dades oasis

FONTANI, ELIA

Titre : Blue Khat. Model of intervention for the Dades oasis

Auteur : FONTANI, ELIA

Université de soutenance : Politecnico di Milano

Grade : Laurea Magistrale 2019

Résumé
Ouled Merzoug è un villaggio rurale nell’arida regione meridionale del Marocco, definito da una forma specifica, caratterizzata da una successione di linee territoriali, ognuna delle quali indica l’inizio e la fine di un paesaggio peculiare. Questa scansione lineare è generata dalla presenza del fiume Dades e dalla contestualizzazione topografica del villaggio, incastonato tra le superfici rocciose delle montagne e la fertile terra delle oasi. Secondo l’agenzia USAID, a causa dei cambiamenti climatici le condizioni dell’intera regione saranno fortemente alterate, portando ad una riduzione fino al 30% delle risorse idriche complessive nei prossimi 10 anni con un incremento significativo dei periodi di siccità. Tale scenario porterebbe inevitabilmente a conclusione il processo di desertificazione già in atto. Al fine di sostenere una strategia resiliente a questo nuovo contesto climatico, il progetto mira a definire un nuovo sistema lineare ibrido all’interno del villaggio, come risultato della giustapposizione di elementi decentralizzati per la raccolta dell’acqua e spazi puntuali al servizio della comunità. Infrastruttura e architettura sintetizzano la tradizione come struttura dinamica che incorpora l’innovazione per coinvolgere la comunità, mediante la compresenza di acqua e di terra.

Ouled Merzoug is a rural village in the arid southern region of Morocco, defined by a very specific shape existing out of several different baselines, each indicating the beginning and the ending of a peculiar landscape. This shape and organization of lines are an immediate result of the presence of the Dades river and the topographical location of the village, nestled between the rocky soil of the mountains and the fertile land of the oasis. According to the USAID agency, due to the climate change the region’s conditions will be affected in all probability, leading to a 30% reduction in overall water resources in the next 10 years and longer droughts. Eventually this would result inevitably into desertification. To prevent the village from perishing under these new climate conditions, the project aims to provide a new hybrid linear system, as a result of the juxtaposition of decentralised element for water harvesting and punctual spaces at the service of the community. Infrastructure and architecture absorb the tradition as a dynamic structure that incorporates innovation to intesively involve the community, by means of water and earth.

Présentation

Page publiée le 8 mai 2020